L’Ora Rossa – Marco Amir Fathi di StartHub a Radio 5.9: “Mettiamo in rete le aziende per affrontare questo momento e sostenere l’ASP di Bologna”

A “L’Ora Rossa” di questa sera è intervenuto Marco Amir Fathi, per parlarci del progetto di Start Hub, nato con l’idea di mettere in sinergia le aziende che si occupano della produzione di presidi per la protezione individuale:

“StartHub nasce a Bologna, un anno fa, raccogliendo in poche settimane oltre 100 partecipanti. Il nostro obiettivo è quello di formare persone, ma anche di creare team di lavoro o di settore che sappiano anticipare le necessità di mercato facendosi trovare pronte alle richieste.

L’Hub “Dispositivi Anti Covid”, l’ultimo gruppo di lavoro nato in ordine cronologico, vuole essere la nostra risposta, partita dalla nostra città ma pronta a sbarcare nelle province limitrofe, all’emergenza attuale. Abbiamo messo in relazione i produttori di mascherine ed altri dispositivi sanitari con chi, privati o aziende, li stava cercando. Per ogni transazione realizzata all’interno del circuito, una percentuale viene donata in beneficenza ad ASP (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona, ndr), realtà partecipata dal Comune di  Bologna che si occupa di servizi alla persona. L’idea ed il progetto è stato sposato sia dal Comune che dalla CNA di Bologna.

Gli anziani sono la categoria più colpita da questa pandemia e spesso si ritrovano chiusi in casa, soli senza la possibilità di portare avanti le riabilitazioni alle quali erano sottoposti. In tanti casi sentiamo racconti di persone che si “lasciano andare”: noi vogliamo lavorare per portare il massimo delle risorse disponibili a quelle realtà che si occupano di accudirli.

La nostra idea è quella di proseguire e progredire, accettando le tante proposte che ci stanno pervenendo e rivolgendole a nostra volta ai nostri partner per poter reagire, in maniera collettiva, a questa crisi che ci ha colpito in maniera così feroce ed improvvisa.”

Ogni giorno alle ore 19.00 e la domenica alle ore 15.00 “L’Ora Rossa” vi terrà aggiornati sulle novità riguardanti l’emergenza dando voce ad amministratori locali, medici, imprenditori e giornalisti che ci racconteranno, da tutte le parti d’Italia, ciò che stanno affrontando in questo momento.

Riascolta l’intervista completa