L’Ora Rossa – L’avvocato matrimonialista Alessandra Selmi a Radio 5.9: “Situazione difficile per molte coppie. In caso di maltrattamenti avvisare subito le Forze dell’Ordine”

A “L’Ora Rossa” di questa sera è intervenuta Alessandra Selmi, avvocato matrimonialista e volto televisivo di TRC Modena con il programma Amore e Diritto, con la quale abbiamo approfondito la tematica delle crisi nei rapporti di coppia in questa fase di convivenza forzata a causa dell’emergenza coronavirus:

“Le coppie sono messe a dura prova a causa di questa quarantena. Vanno distinte tre tipologie di coppie differenti: quelle collaudate, quelle conflittuali ed infine quelle che risultavano vicine al capolinea già prima di questa emergenza.

Nel primo caso la coesione permette, nei momenti di grave difficoltà, di delimitare precisi perimetri agevolando il rapporto. Per il secondo genere questa situazione rischia di mettere a repentaglio la tenuta del rapporto: gli scontri rischiano di aumentare ma c’è anche la necessità di attivare capacità di “problem solving” con possibile effetto positivo per coppia. Il terzo gruppo, invece, la cui tenuta era già gravemente compromessa, sta subendo il colpo definitivo. Basti pensare che per questa tipologia di coppie anche le semplici vacanze potevano rappresentare il preludio di un divorzio o di una separazione. In Cina l’emergenza ha provocato un “boom” di divorzi, vedremo cosa accadrà in Italia.

Pensando alla grave tematica degli abusi domestici ricordo che si tratta di un problema reale che, in questa fase, può essere acuito dalla convivenza forzata: è di questi giorni un caso, che mi vede impegnata in prima linea, di un marito violento che, ulteriormente alimentato dallo stato di ubriachezza, ha picchiato la propria consorte. Il mio monito, per tutte le donne che dovessero subire maltrattamenti, è quello di non sottovalutare mai la situazione e avvisare immediatamente le Forze dell’Ordine. A Carpi riscontro grande attenzione su questo tema. 

Pongo infine l’attenzione sui pericoli della rete, mai come in questo momento dove gli italiani sono molto più connessi. Sono in grande aumento i dati inerenti ai furti d’identità e all’adescamento di minori da parte di malintenzionati o veri e propri gruppi criminali. Serve porre grandissima attenzione all’uso dei tablet e degli smartphone per rischiare di incappare in situazioni pericolosi. Ricordo ai genitori che ci sono applicazione che permettono il monitoraggio e il controllo del telefono dei figli minorenni. Anche qui raccomando di avvisare le Forze dell’Ordine, in particolare la Polizia Postale che è sempre in prima linea nel contrasto dei crimini informatici.”

Ogni giorno alle ore 19.00 e la domenica alle ore 15.00 “L’Ora Rossa” vi terrà aggiornati sulle novità riguardanti l’emergenza dando voce ad amministratori locali, medici, imprenditori e giornalisti che ci racconteranno, da tutte le parti d’Italia, ciò che stanno affrontando in questo momento.

Riascolta l’intervista completa