L’Ora Rossa – Il titolare di Studio Agoni Michele Agoni a Radio 5.9: “Nel futuro si punterà molto sullo sviluppo green. Sostenere le imprese importante”

A “L’Ora Rossa” di questa sera è intervenuto il Michele Agoni, imprenditore e titolare dello studio di progettazione Studio Agoni per un commento sull’emergenza coronavirus dal suo settore:

“Come Studio Agoni ci occupiamo della progettazione e dello studio integrato di impianti elettrici e fotovoltaici destinati ad uso civile o industriale. Questa crisi, per un’azienda come la nostra sita in un territorio particolarmente colpito come quello bresciano, ci ha obbligato a convertire il massimo del nostro lavoro in modalità smart working. Questo non ci ha impedito di sviluppare la maggior parte dei nostri progetti, pur nella difficoltà di non poter utilizzare tutti i mezzi ed i software dei quali il nostro ufficio è dotato. Il Lockdown ci ha messo a dura prova con una netta flessione della richiesta nel mese di aprile. 

Nella bozza del decreto “Rilancia Italia” dovrebbero essere contenuti dei punti molto positivi nel settore dell’edilizia, strategico per il nostro Paese, che rappresenta il nostro vero “core business”. Credo il mondo dell’edilizia cambierà in modo radicale con una svolta importante sul “green”, che penso prenderà il sopravvento.

Mi auguro che i contenuti della bozza del Decreto vengano confermati per la maggior parte: questo basterebbe ad aiutare la tenuta del settore e delle sue aziende. Volendo dare uno sguardo più generale, vi è la necessità di liquidità a fondo perduto per evitare il default, ed aiutare le tante realtà medio-piccole del quale il nostro Paese è formato a ripartire.

Per rilanciare anche il mondo dello sport, specialmente quello agonistico, è fondamentale che le aziende possano ripartire e tornare a fatturare per poi poter investire anche a sostegno attraverso le sponsorizzazioni. Noi, nel nostro piccolo, siamo al fianco di Promoball, una società che da oltre trent’anni lavora con professionalità nel mondo del Volley concentrandosi, specialmente negli ultimi anni, in modo particolare sullo sviluppo del settore giovanile.”

Ogni giorno alle ore 19.00 e la domenica alle ore 15.00 “L’Ora Rossa” vi terrà aggiornati sulle novità riguardanti l’emergenza dando voce ad amministratori locali, medici, imprenditori e giornalisti che ci racconteranno, da tutte le parti d’Italia, ciò che stanno affrontando in questo momento.

Riascolta l’intervista completa