Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

L’Ora Rossa – Il Consigliere di OPI Reggio Emilia Orazio Cassiani a Radio 5.9: “Sostegno al cittadino è la principale vocazione dell’operatore sanitario”

Scritto da il 29 Aprile 2020

A “L’Ora Rossa” di questa sera è intervenuto il dottor Orazio Cassiani, consigliere OPI Reggio Emilia (Ordine delle Professioni Infermieristiche, ndr) e dirigente sanitario, per un punto assieme agli ascoltatori di Radio 5.9 sulle sfide che gli operatori sanitari si stanno trovando ad affrontare in questa fase di emergenza coronavirus:

“Al giorno d’oggi, nel ramo della salute, continua a prevalere spesso la scelta strategica di investire sulla cura, anziché sulla prevenzione. Si tratta di un modello ormai superato che ci impedisce un vero approccio sistemico e ci costringe, con annesse spese, ad agire sempre sulla stretta quotidianità. In ambito organizzativo ci ritroviamo, spesso, a fare le prove generali e simulazioni sui “grandi incidenti” (terremoti o incendi), senza lavorare sulla prevenzione di scenari pandemici. 

Medici ed infermieri sono soggetti ad un codice deontologico: sostenere i cittadini, a livello sanitario e non solo, è una delle vocazioni che spingono un individuo ad abbracciare la professione di operatore sanitario. Noi non ci riteniamo né eroi, né tanto meno “angeli”: noi abbiamo semplicemente una missione che comprende una visione del bene collettivo che prevale continuamente sull’interesse personale. Sento parlare di riaperture: al netto che una seconda ondata ci troverebbe maggiormente preparati, abbiamo la necessità che si adottino tutti i sistemi possibili per ridurre la possibilità di contagio.

In prima battuta, i presidi dovevano essere garantiti a tutti gli operatori sanitari. Per questo motivo le prime mascherine sono state destinate ai “soldati in trincea”. Ora, anche in virtù della necessità per tutti i cittadini di indossarla in occasione degli spostamenti consentiti, vi è la necessità impellente di implementare il più possibile la produzione di tali presidi.”

Ogni giorno alle ore 19.00 e la domenica alle ore 15.00 “L’Ora Rossa” vi terrà aggiornati sulle novità riguardanti l’emergenza dando voce ad amministratori locali, medici, imprenditori e giornalisti che ci racconteranno, da tutte le parti d’Italia, ciò che stanno affrontando in questo momento.

Riascolta l’intervista completa