Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Carpi-Forlì 1-0: Boccaccini all’84’ trasforma la sofferenza in estasi

Scritto da il 9 Ottobre 2022

Il Carpi soffre ma prevale contro il Forlì

 

Carpi

Fonte foto pagina Facebook dell’A.C. Carpi

 

Il Carpi coglie la quarta vittoria di fila al Cabassi battendo per 1-0 il Forlì, arrivato in Emilia da secondo in classifica nel Girone D di Serie D. Il gol del successo è stato segnato di testa da Boccaccini all’84’ su corner di Olivieri, ma per arrivare a questo traguardo si è dovuto soffrire molto in una ripresa a lungo dominata dai romagnoli.

L’A.C. sale al terzo posto con 16 punti (gli stessi di Real Forte Querceta), a -4 dalla Giana Erminio capolista.

Il prossimo impegno dei biancorossi sarà domenica 16 ottobre alle 15:00 contro la Pistoiese al Cabassi.

 

Formazioni ufficiali

Bagatti schiera il 4-3-1-2: in porta Balducci; in difesa Casucci, Boccaccini, Calanca e Navarro; a centrocampo Beretta, Yabrè e il recuperato Ranelli; in attacco Cicarevic dietro Sall e Arrondini.

Graffiedi si presenta con lo stesso modulo: in porta torna Ravaioli dopo un turno concesso a De Gori; in difesa Fornari, Ronchi, Maini e Fusco; a centrocampo Rrapaj, Erik Ballardini e Farneti; in attacco Caprioni a supporto di Manara e Tascini.

 

Primo tempo

Il Carpi, come al suo solito quando gioca al Cabassi, inizia forte e ha il pallino del gioco e dopo un minuto l’arbitro sorvola su un contatto in area tra Sall e Ronchi. Il Forlì tentenna un po’ dietro e prova senza esito qualche ripartenza. Al 24′ c’è il primo tiro vero parte di Beretta, alto non di molto. Stessa sorte per il terzino Fusco, in un raro break palla al piede, al 31′.

Al 37′, su un corner largo di Ranelli, Cicarevic impatta al volo di destro e non trova affatto la porta. Nel finale di frazione il Forlì si fa vedere di più in attacco e sfiora il vantaggio al 43′ con un colpo di testa mancato da Tascini su cross di Fornari. Si va all’intervallo sullo 0-0 dopo 2′ di recupero.

 

Secondo tempo

Il Forlì comincia molto meglio la ripresa e mostra qualche giocata interessante con Manara e Rrapaj. Al 55′ esce Tascini (Caprioni si sposta in avanti) ed entra Elia Ballardini. Dopo pochi secondi dall’ingresso, il navigato centrocampista e Fornari non ci arrivano per poco da zero metri su un cross dalla sinistra di Fusco. Al 60′ Caprioni in profondità ha spazio e il tiro in area viene parato da Balducci sul primo palo in due tempi.

Bagatti fa i primi cambi al 62′: fuori Arrondini e Cicarevic, dentro Stanco e Bouhali. Lo emula Graffiedi che inserisce Varriale per Manara. Al 65′ Dominici rileva Navarro. Elia Ballardini si rende pericoloso al 73′ con un inserimento in area su cross di Varriale da sinistra, ma il tiro non è forte e Balducci para accartocciandosi a terra. Al 75′ Olivieri fa rifiatare un Beretta in calo.

Al 77′ Stanco cade in area su un tocco di Erik Ballardini e l’arbitro Maccorin lascia correre. Il Carpi prova a rifarsi vivo dopo tanta sofferenza e Casucci all’80’ da 20 metri spara un siluro respinto elasticamente da Ravaioli. Sul seguente angolo Bouhali incorna alto. La pressione biancorossa tocca il suo apice con il gol dell’1-0 all’84’: un colpo di testa imperioso di Boccaccini su corner dalla destra di Olivieri, sotto la Curva Bertesi-Siligardi che urla di gioia e liberazione.

Vengono concessi 5′ di recupero. Il Forlì non ha le forze mentali necessarie per andare ad agguantare il pareggio. Il Carpi, soffrendo e resistendo, si prende una vittoria di peso.

 

 

Post-partita di Carpi-Forlì 1-0

. Massimo Bagatti, allenatore del Carpi.

Il primo tempo lo abbiamo giocato molto bene costruendo alcune occasioni. Nel secondo ci siamo allungati, abbiamo rischiato e siamo andati in grossa difficoltà. Verso gli ultimi dieci minuti abbiamo iniziato a giocare ed è arrivato il gol. Questa vittoria ci ripaga per la sconfitta di Agliana. I ragazzi stanno facendo un lavoro importante e danno l’anima, quindi sono molto contento per loro. In casa andiamo meglio, però meritavamo di fare qualche punto in più in trasferta. Cicarevic si vedeva che aveva tanta voglia di riscattarsi e a volte ha forzato le giocate. Olivieri è un ragazzo con grande qualità che ha saputo entrare in gioco con la testa giusta“.

 

. Matteo Boccaccini, difensore del Carpi.

Il gol l’ho festeggiato alla grande, ma voglio rivederlo perché non pensavo di aver saltato così alto (sorride, n.d.r.). Non avevo realizzato subito di aver segnato, me ne sono accorto quando ho sentito l’urlo della Curva. La partita è stata bella, c’è stato rispetto e bel gioco da parte di entrambe le squadre, con più ritmo nella ripresa. Ci siamo rifatti dopo il KO contro l’Aglianese, ora dobbiamo cercare di rimanere lì in alto pensando gara dopo gara e senza fare calcoli“.

 

 

. Francesco Stanco, attaccante del Carpi.

Sapevamo che sarebbe stata una partita molto difficile contro un Forlì forte, attrezzato e organizzato. C’è stato da soffrire nel secondo tempo, però siamo stati bravi a crederci fino alla fine e così è arrivata la vittoria, utile per la classifica e il morale. In casa siamo più forti sotto la nostra Curva. C’era più rigore su Sall che su di me. Io l’ho un po’ cercato forzando la caduta (sorride, n.d.r.). Arriverà anche il mio momento, ma intanto è giusto far giocare i ragazzi“.

 

 

TABELLINO (Serie D Girone D 2022-2023 – 8a giornata – Andata)
CARPI-FORLÌ 1-0 (0-0 p.t.)
Reti: 84′ Boccaccini (C).

CARPI (4-3-1-2): Balducci 6,5; Casucci 6 (90′ Sabattini s.v.), Boccaccini 7, Calanca 6,5, Navarro 6 (65′ Dominici 6); Beretta 5 (75′ Olivieri 6,5), Yabrè 6,5, Ranelli 6; Cicarevic 5 (62′ Bouhali 6); Sall 5,5, Arrondini 5 (62′ Stanco 6). A disp.: Kivila, Cestaro, Mollicone, Villa. All.: Bagatti 6.

FORLÌ (4-3-1-2): Ravaioli 6; Fornari 6,5, Ronchi 6 (89′ Gasperoni s.v.), Maini 6, Fusco 6,5; Rrapaj 6, Er. Ballardini 6, Farneti 6 (78′ Eleonori s.v.); Caprioni 5,5; Manara 5,5 (65′ Varriale 6), Tascini 5 (55′ El. Ballardini 6). A disp.: De Gori, Marzocchi, Morri, Guerra, Casadei. All.: Graffiedi 6.

Arbitro: Michele Maccorin di Pordenone.
Ammoniti: nessuno.
Espulsi: nessuno.
Recupero: 2′ p.t.; 5′ s.t

 

Pagelle top

Boccaccini (Carpi) 7: ha saputo reggere (insieme a tutti i compagni) all’assalto del Forlì e poi a fare danni nell’area rivale. Dopo la rete al Mezzolara in Coppa Italia, ecco il bis anche in campionato, sempre sotto la Curva Bertesi-Siligardi. Emblema della vittoria.

Yabrè (Carpi) 6,5: randella, combatte e dà sicurezza a tutti. Gioca per due compagni.

Balducci (Carpi) 6,5: due parate sicure contro Caprioni ed Elia Ballardini nel corso del secondo tempo. Attento e fortunato quando Tascini ed Elia Ballardini sotto porta non ci arrivano per poco.

Fornari e Fusco (Forlì) 6,5: dopo un inizio conservativo, alla lunga i terzini ospiti si sono proposti in avanti e hanno fornito alcuni cross insidiosi non sfruttati.

 

Pagelle flop

Gli attaccanti 5: leggermente più pericolosi quelli del Forlì, troppo spenti e imprecisi quelli del Carpi.

 

 

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *