Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Carpi, Calanca: “C’è rabbia per il pari contro la Pistoiese. In trasferta serve qualcosa in più per vincere”

Scritto da il 20 Ottobre 2022

Il capitano del Carpi Calanca ha parlato con la stampa

 

Carpi

 

Il capitano del Carpi Alessandro Calanca ha parlato con la stampa prima dell’allenamento. Il 25enne difensore centrale ha segnato nel pareggio casalingo per 1-1 contro la Pistoiese ed è salito a quota 7 gol in 45 presenze da biancorosso.

 

. Alessandro Calanca, difensore del Carpi.

Siamo molto arrabbiati per il risultato contro la Pistoiese. Meritavamo la vittoria, abbiamo concesso poco o nulla e purtroppo un episodio dubbio ci ha negato il 2-0. Ora guardiamo avanti e cercheremo di migliorare dove è necessario. Personalmente sono soddisfatto di queste prime giornate, ma tutti dobbiamo aggiungere qualcosa in più.

In trasferta spesso la prestazione c’è stata, però ci è mancato fare punteggio pieno ed essere più cinici. Contro il Real Forte Querceta sarà una partita complicata: è un avversario ostico che affronto in Serie D da alcuni anni, nella scorsa stagione abbiamo pareggiato 2-2 a Forte dei Marmi e in questo campionato è partito molto forte.

In casa abbiamo segnato molto su azione nelle prime giornate, poi contro Forlì e Pistoiese il gol è arrivato solo su calcio da fermo, ma le occasioni le creiamo in tutte le gare. Abbiamo degli attaccanti che si stanno sbloccando e che ci aiutano tanto in fase di non possesso. Peccato per Stanco che contro la Pistoiese ha colpito la traversa al 94′ e meritava il gol perché è una persona straordinaria e un giocatore incredibile. Sono sicuro che saprà darci una mano importante.

I nostri terzini sono dei giovani alle prime esperienze nel calcio dei grandi e stanno facendo un grandissimo percorso di crescita. Io e Boccaccini cerchiamo di dar loro dei consigli utili e loro sono tutti bravi e volenterosi.

Avremo a breve delle indicazioni su quale piega prenderà il campionato nel prossimo ciclo di 4-5 partite, compreso lo scontro diretto contro la Giana Erminio a fine ottobre. Il percorso però è ancora lungo e può succedere di tutto“.

 

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *