Carpi, addio al noto commercialista Luigi Selmi: collaborò con Giulio Tremonti e Franco Bernabè

Il noto commercialista Luigi Selmi è spirato nel mattino di oggi a Carpi amorevolmente assistito dai propri familiari

È spirato nel mattino di oggi 4 gennaio, amorevolmente assistito dai suoi familiari il commercialista Luigi Selmi. Nipote di Matteo Selmi, illustre medico e deputato al Parlamento per il partito Popolare Italiano, Luigi Selmi era nato a Marano sul Panaro il 24 gennaio del 1935.

Diplomatosi in ragioneria all’Istituto Jacopo Barozzi di Modena nel 1954, era stato subito assunto alla Standa, allora gestita dalla famiglia Monzino e assegnato alle sedi di Milano, Agrigento e Pesaro. Dopo questa esperienza nella nascente grande distribuzione italiana, venne chiamato alla direzione amministrativa della sede FIAT di Carpi. Intuita la forte dinamica imprenditoriale che stava vivendo la città emiliana e la necessità di figure consulenziali qualificate, nel 1972, ottenuta la abilitazione professionale, fondo’ Selmi Studio Associato in via Lenin, 1 che rappresenta un punto di riferimento per l’economia locale.

Nei lunghi anni di professione sono state decine le imprese seguite con successo da Luigi Selmi e dai soci a livello locale e nazionale e le collaborazioni professionali avviate, tra le quali quella con lo studio del professor Giulio Tremonti e con il professor Franco Bernabè. I funerali di Luigi Selmi si terranno giovedi 7 gennaio alle 10:30 presso la cappella funebre di Terracielo Carpi in via Lenin, 1.

Lascia la moglie Anna Grazia Maramotti, la figlia Alessandra Selmi avvocato matrimonialista e il genero Stefano Bergonzini, giornalista professionista.