“Suono Sporco”: Dj Fede torna con un omaggio al rap senza tempo, di ieri e di oggi

Scritto da il 14 Gennaio 2022

 

Suono Sporco” è il nuovo album di Dj Fede, disponibile da oggi in streaming su Spotify, su tutte le piattaforme digitali e in CD e vinile, fuori per New Rapform e distribuito in digitale da Believe Digital.

Dopo aver lasciato il segno sul 2021 con il suo “Still From The ‘90s”, il dj e producer torinese Dj Fede inaugura il 2022 con un nuovo progetto, il sedicesimo di una discografia ricca di classici del rap underground italiano, con collaborazioni del calibro di Primo, Tormento, Guè Pequeno, InokiDanno e Jack La Furia ma anche artisti più giovani quali Giaime, Ghali, Fred De Palma. Il suo nuovo disco, “Suono Sporco”, è l’ennesima lettera d’amore da parte di Dj Fede alla black music e all’hip hop, ambiente in cui ha esordito negli anni Novanta, poco più che ventenne, e che non ha mai abbandonato.

Le rime, a volte profonde, a volte da battaglia, altre ancora autocelebrative; gli scratch; i beat; basta poco per dar vita ad un disco rap. Poco, ma di livello assoluto: Dj Fede non cambia la ricetta che ha seguito per anni nella sua produzione, ma continua a reinventarsi con costanza, restando fedele al suo stile.

Classici del rap nazionale e americano omaggiati nei ritornelli scratchati, beat più lenti e minimali, tornati in auge negli ultimi anni, ma anche beat dal suono classico, immortale. Rapper della vecchia scuola, ma anche young gunz affamate, che si sono distinte negli ultimi anni. C’è tutto in “Suono Sporco”, tenuto insieme dalle scelte e dalle accoppiate di Dj Fede.

È così che a Il Turco e Dafa si alternano anche Claver Gold e Gionni GranoMontenero e Poppa Gee si affiancano a Lanz Khan e Nerone, c’è spazio anche per i più giovani Rollz Rois e Less Torrance. Più generazioni s’incrociano, accomunate dall’amore per le barre e per un suono senza tempo. Non serve un filo conduttore tematico, è la purezza del rap a tenere insieme la tracklist.

Mixato e masterizzato dal Iosonosuonostudio di Torino da Dj Fede e Alessio Sogno, “Suono Sporco” nell’esclusiva versione CD conterrà anche delle speciali bonus track e “Dirty Routine”, l’EP realizzato da Dj Fede con Poppa Gee.

Suono Sporco è un disco rappresentativo di ciò che oggi per me è il rap. Classico e moderno allo stesso tempo, questo era il mio intento, penso di esserci riuscito” – Dj Fede


Link Spotify e piattaforme digitali: https://spoti.fi/3Fz8aY8


 

 

Biografia 

 

DJ Fede, all’anagrafe Federico Grazziottin, è un disc jockey, beatmaker e produttore discografico torinese classe ‘74.  La sua carriera ha inizio nel 1989 e si sviluppa artisticamente lungo diversi percorsi paralleli.

Il primo è quello dell’hip hop, al quale si è avvicinato nel 1994. Con le sue serate Vibe Session ha iniziato tenendo concerti e DJ set al fianco dei migliori esponenti dell’hip hop italiano. Il suo talento lo ha portato a collaborare con protagonisti dell’urban come Tormento, Esa, Mondo Marcio, Primo Brown, Guè Pequeno, Vacca, Amir, Inoki, Bassi Maestro, Master Freez, Giaime, Ghali, Fred De Palma (di cui è stato DJ ufficiale), Danno, Jack The Smoker e tantissimi altri esponenti della black music.

I suoi ultimi due album in studio su una discografia di 14 album sono Product of the ‘90s (2019) e Still from the ‘90s (2021), entrambi grandi successi ricchi di ospiti. Il secondo percorso rispecchia il suo incredibile profilo di collezionista di Rare Grooves funk, soul e jazz, una passione nata nel 1991 con l’avvento dell’acid-jazz londinese e poi proseguita in quella che oggi è una vastissima libreria di vinili di ogni formato.

Da questi DJ Fede sviluppa le sue eclettiche produzioni, caratterizzate da sempre nuovi campionamenti e originalità. Nella sua discografia vanta innumerevoli compilation distribuite in tutto il mondo, come Deep Funk Theory Vol.1,2 e 3, Incredible Sound Of Deep Funk Vol.1,2, 3 e 4, DJ Fede Presents Cosmic Jazz, Vibe Session Vol. 1,2 e 3, EBlood R.Evolutionary Hit Vol.1 e 3, Il suono del sottosuolo, Italian Hop Hop Istory X e molte altre.

Un ulteriore percorso della sua carriera è quello di performer, con cui ha dato prova delle sue skill dietro la consolle nei migliori club di Milano, Roma, Genova, Monaco, Londra, New York, Parigi, Bracellona, Amsterdam, Nizza e dal 2015 anche in club di Ibiza come Sankeys, Privilege, Bora Bora, Hï e Swag. Nei tanti viaggi verso Spagna, USA, UK, Olanda e Francia, DJ Fede ha performato con artisti del calibro di Aloe Blacc, Robert Glasper, DJ Premier, Theo Parrish, Moodyman , Nicky Siano, Gilles Peterson, Tony Touch, The Beatnuts, Method Man & Redman, Dj Sneak, David Morales, Danny Rampling, DJ Cut Killer e moltissimi altri. Dopo aver fatto l’A&R per La Suite Recods, all’inizio degli anni 2000, e aver collaborato in seguito con molte altre label, oggi è l’A&R di New Rapform, label che si occupa di ristampare classici del rap italiano su vinile.

Ha anche fondato Balearia Records, in collaborazione con Basic Frame, etichetta che stampa in vinile produzioni dal suono “balearico”.

 


Traccia corrente

Titolo

Artista

Background