Roberto Mancini è il nuovo Commissario Tecnico della Nazionale Italiana

Dopo settimane di illazioni e dubbi, finalmente è diventato ufficiale: Roberto Mancini è il nuovo CT della Nazionale Italiana di calcio.

Dopo lo Zenit di San Pietroburgo, con cui i rapporti si sono deteriorati gradualmente negli ultimi mesi a causa del piazzamento in classifica della squadra, ora Mancini si trova in un momento inedito della propria carriera, dopo avere allenato molte squadre in tutta Europa, tra cui il Manchester City (con cui ha vinto la Premier League nel 2012) e la Lazio, sebbene la sua fama di allenatore vincente sia crescita esponenzialmente grazie alle sue vittorie con l’Inter nel periodo di Calciopoli.

Scelto dal Commissario della Federazione Italiana Giuoco Calcio, Roberto Fabbricini, come nuovo selezionatore della Nazionale maggiore, Mancini ha dichiarato “Sono abbastanza emozionato: diventare ct. della Nazionale non è così banale. Ringrazio i commissari, Michele Uva e Lele Oriali, che mi hanno fatto sentire che mi volevano al cento per cento. E’ stata una scelta facile: sono orgoglioso, ho messo piede per la prima volta a Coverciano nel 1978, con l’Under 14, tornarci da c.t. mi rende felice, anche per i miei genitori, penso possano essere orgogliosi. Ringrazio tutti gli allenatori avuti da giocatore, che mi hanno aiutato per la crescita anche da allenatore”.