Pechino chiede alle aziende cinesi di inviare immediatamente in Italia respiratori e mascherine: “Il Governo è pronto a fare la sua parte in segno di ringraziamento verso l’Italia”

Riportiamo di seguito il comunicato postato “Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia” su Facebook, un messaggio condiviso in queste ore da quasi quarantamila:

Il Governo cinese è pronto a fare la sua parte in segno di profondo ringraziamento verso l’Italia che ha aiutato il Paese nel momento del bisogno. Pechino è disposta a fornire all’Italia ventilatori polmonari, mascherine, tra cui anche ad alta tecnologia, tute protettive e tamponi per i test sul coronavirus.

Questa è la decisione presa dal governo cinese al del colloquio telefonico tra il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ed il suo omologo italiano Luigi Di Maio.

Una solidarietà pragmatica che avremmo voluto vedere e sentire maggiormente anche da parte dei nostri partner europei. Se non siamo europei ora, in un momento così difficile, quando mai potremo esserlo?

Inoltre, alla luce di quanto visto in questi giorni, possiamo dire che molti cinesi residenti in Italia si sono dimostrati più responsabili di tanti italiani che hanno, invece, ignorato i divieti noncuranti delle conseguenze. Ricordiamoci di queste cose in futuro.


Nicola Pozzati, 10 marzo 2020