Mammut Film Festival: oltre 140 spettatori presenti al gran finale

La terza edizione del Festival, organizzato dall’Associazione Culturale AppenAppena con il patrocinio di Città di Carpi si è conclusa venerdì 23 novembre al Cinema Space City di Carpi.

 

Dopo una settimana di appuntamenti, la manifestazione si è chiusa lo scorso 23 novembre ottenendo risultati di pubblico e di cortometraggi ricevuti, infatti dai sessanta della prima edizione (2016) ora è arrivata a un centinaio. L’evento quest’anno ha fatto un salto di qualità: «oltre al contest, abbiamo voluto aggiungere una serie di incontri che potessero, in qualche modo, formare il pubblico in vista del giudizio della serata finale, ma anche, semplicemente, per imparare qualcosa in più su questo affascinante mondo: il cinema», spiegano gli organizzatori Riccardo Cucco e Matteo Rughetti nel post di ringraziamento pubblicato sulla pagina Facebook. Con questo nuovo format che ha portato a Carpi ospiti come il videomaker Domenico Guidetti, il responsabile della programmazione del Museo Nazionale del Cinema di Torino, Stefano Boni, il musicista Corrado Nuccini e il collettivo di filmakers Il Terzo Segreto di Satira, è certamente risultata vincente, in quanto è riuscita ad attirare sia un pubblico esperto, sia gli appassionati di cinema o i curiosi, raggiungendo quindi l’obiettivo dell’organizzazione. «I diversi incontri sono stati partecipati e apprezzati dal pubblico, intervenuto spesso con domande, questo ci fa capire che il territorio carpigiano, e non solo, è interessato a un evento di questo tipo. Ringraziamo quindi l’Amministrazione che, continuando a credere in questo progetto, ci ha permesso di arrivare ai risultati che ci eravamo prefissati», raccontano sempre gli organizzatori del Festival.

I premi per ‘Miglior cortometraggio’, attribuiti da tre giurie così composte: Giuria Tecnica (esperti del settore), Giuria di Qualità (formata dal pubblico che ha presenziato agli incontri) e Giuria Popolare (il pubblico presente alla serata finale), sono stati assegnati, all’unanimità, a  Peggie, 2017 (regia di Rosario Capozzolo, produzione Elenfant Film). I premi sono stati ritirati da Carmine Cappa, per conto del regista.

Durante la serata sono stati proiettati i corti prodotti durante il workshop, in collaborazione con Ted tv, che ha preceduto l’inizio della manifestazione. Il corso, dedicato alla produzione video, tenuto dal carpigiano Federico Baracchi, con la supervisione della professoressa Alessandra Gasparini (Istituto A. Meucci), in questo progetto pilota, ha coinvolto la classe 1 H turismo dell’istituto superiore A. Meucci di Carpi con lo scopo futuro di estendersi a tutta la cittadinanza.

Gli organizzatori ringraziano per la preziosa collaborazione il cinema Space City oltre a Web Radio 5.9 e Niente Spoiler per la media partnership.