L’Ora Rossa – Marketing, Riccardo Scandellari a Radio 5.9: “Investire in comunicazione, raccolta dati fondamentale per le aziende”

A “L’Ora Rossa” di questa sera è intervenuto Riccardo Scandellari, autore e formatore, per un commento sulle azioni che le imprese possono fare sul piano del marketing e della comunicazione per affrontare la fase due:

“Comunicare la propria azienda dopo questa crisi non sarà facile ma è fondamentale. Quando c’è una crisi le aziende tagliano nel marketing e nella comunicazione, una scelta che la storia ci conferma essere controproducente, questo è il momento di investire per comunicare la propria azienda. Siamo di fronte ad una trasformazione epocale, oggi le persone sono connesse e le aziende possono utilizzare questa circostanza per raggiungere tanti potenziali clienti. 

Credo sia utile sfatare un mito legato ai social network, per essere visibili non basta essere presenti sulle piattaforme più in voga: questo al massimo è utile a farsi dare “un’occhiata”. Questa va convertita necessariamente in contatti reali (numeri di telefono o mail). A poco serve avere avere follower se poi non si crea un rapporto concreto con tale bacino. I commercianti devono imparare a raccogliere dati per poi raggiungere direttamente potenziali clienti.

Internet non è un posto veloce e gratuito nel quale muoversi: tutto il contrario. Per arrivare ad avere risultati attraverso il web servono energie e tempo speso per creare contenuti efficaci e successivamente convertire i follower raggiunti in reali contatti. Ragion per cui non c’è nulla di rapido, ne tanto meno di immediato e il lavoro da fare è moltissimo. 

Il mondo della formazione credo cambierà radicalmente: sino a quando non sarà trovato un vaccino o comunque non saranno cessati i problemi legati al contagio, la didattica frontale possiamo scordarcela. Ragion per cui i gruppi di studio e le persone dovranno abituarsi a corsi in modalità remota.

Questo è il momento nel quale dobbiamo prepararci a veder tante aziende in difficoltà poiché “appesantite” da costi e vincoli. Chi invece supererà questa crisi con slancio saranno le aziende snelle e giovani che meglio sapranno interpretare i cambiamenti le variazioni della domanda con strutture aziendali flessibili e sostenibili.”

Ogni giorno alle ore 19.00 e la domenica alle ore 15.00 “L’Ora Rossa” vi terrà aggiornati sulle novità riguardanti l’emergenza dando voce ad amministratori locali, medici, imprenditori e giornalisti che ci racconteranno, da tutte le parti d’Italia, ciò che stanno affrontando in questo momento.

Riascolta l’intervista completa