L’Ora Rossa – Il Sindaco di Ravarino Maurizia Rebecchi a Radio 5.9: “Cittadinanza ha mostrato responsabilità. Molta solidarietà da aziende e associazioni del territorio”

A “L’Ora Rossa” di questa sera è intervenuta Maurizia Rebecchi, Sindaco di Ravarino in provincia di Modena, per una panoramica sull’emergenza coronavirus dal proprio comune:

“Nella giornata di oggi non abbiamo riscontrato nuovi casi. Restiamo dunque a nove persone positive, quattro delle quali attualmente monitorate in ospedale e tre asintomatici, o con sintomi lievi, e quindi in quarantena nei propri domicili.

Abbiamo la notizia anche della prima guarigione che ci rende felici ma non ci fa dimenticare che soltanto una settimana fa vi è stato anche il primo decesso.

Tutti gli altri amministratori d’Italia si sono ritrovati catapultati in una situazione d’emergenza senza precedenti. Dal punto di vista dei cittadini di Ravarino, devo riscontrare un buon rispetto delle norme e una dimostrazione concreta di senso civico. Volevo sottolineare il gesto di un’azienda locale che ha messo a disposizione le mascherine per tutti i volontari che si sono offerti di aiutarci nel dare man forte alle categorie non autonome che necessitavano assistenza. In più un’associazione ha raccolto la preziosa cifra di 1.500 € che sarà devoluta alla Protezione Civile che in questo momento si trova in prima linea. 

La grande sofferenza causata dal coronavirus, a differenza del terremoto che già abbiamo vissuto, è acuita dall’impossibilità di stare vicini, di potersi abbracciare o darsi man forte anche con gesti semplici.

Le nostre attività commerciali considerate essenziali, alle quali va il mio ringraziamento, stanno lavorando al meglio, osservando tutte le precauzioni del caso. Devo anche sottolineare il senso di responsabilità di quelle realtà alle quali è stato imposto il blocco che però non vanno lasciate sole e devono essere sostenute. Mi auguro che il Governo ci resti vicino.”

Ogni giorno alle ore 19.00 e la domenica alle ore 15.00 “L’Ora Rossa” vi terrà aggiornati sulle novità riguardanti l’emergenza dando voce ad amministratori locali, medici, imprenditori e giornalisti che ci racconteranno, da tutte le parti d’Italia, ciò che stanno affrontando in questo momento.

Riascolta l’intervista completa