L’Ora Rossa – Il DS della Pallacanestro Mantovana Casalvieri a Radio 5.9: “Salute al primo posto. Siamo in attesa di risposte da Coni e Federazione per capire il nostro futuro”

A “L’Ora Rossa” di questa sera è intervenuto il Direttore Sportivo degli Stings – Pallacanestro Mantovana, Gabriele Casalvieri, per approfondire la situazione nella Lega Nazionale Dilettanti (LNP), e nello specifico della Serie A2, nella giornata nella quale si è richiesto, con urgenza, un incontro al Presidente Federale Gianni Petrucci per discutere se interrompere anzitempo o meno l’attività della stagione 2019-2020:

“Come Stings ci ritroviamo a dare assoluta priorità alla salute dei nostri giocatori, dello staff e tutti i collaboratori della società. Abbiamo provveduto a dare il “rompete le righe” ai tesserati dando loro la possibilità di tornare dalle rispettive famiglie. L’attività sportiva è inevitabilmente passata in secondo piano di fronte all’emergenza.

Sul piano economico, non avendo i diritti tv come sostegno al nostro bilancio, le uniche fonti di introito sono le sponsorizzazioni dirette delle aziende ed il botteghino. La chiusura delle attività produttive ci espone a rischi notevoli per quanto concerne la programmazione futura. Noi ci troviamo in un limbo, con Coni e Federazione che non hanno ancora scelto se finire o meno la stagione. Una ripresa a porte chiuse, per forzare la fine della stagione 2019-2020, ci metterebbe in una situazione difficile da sostenere. La Federazione ha effettuato delle richieste formali al Governo, per poter permettere alle squadre di affrontare le scadenze: ma per il momento, nel pieno dell’emergenza, restiamo in attesa di risposte e ci concentriamo sulla questione salute.

Come società, in questo momento, siamo vicini e chiediamo che la massima attenzione verso gli operatori sanitari che sono sottoposti a sforzi enormi e verso i quali va la nostra gratitudine.”

Ogni giorno alle ore 19.00 e la domenica alle ore 15.00 “L’Ora Rossa” vi terrà aggiornati sulle novità riguardanti l’emergenza dando voce ad amministratori locali, medici, imprenditori e giornalisti che ci racconteranno, da tutte le parti d’Italia, ciò che stanno affrontando in questo momento.

Riascolta l’intervista completa