L’Ora Rossa – Giuseppe Bisantis (Radio Rai) a Radio 5.9: “Il Calcio riparte senza programmazione. Claudio Ferretti e Gigi Simoni due gravi perdite per il mondo dello Sport”

A “L’Ora Rossa” di oggi è intervenuto Giuseppe Bisantis, giornalista e storica voce sportiva di Radio Rai, per un aggiornamento in merito ad un calcio italiano pronto a ripartire seppur fra mille incognite:

“Il 28 maggio, come dichiarato dal Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, finalmente verrà sciolta la riserva sulla data della ripresa della Serie A. Ci saranno inevitabilmente polemiche, specialmente da parte dei calciatori, costretti a giocare nei mesi più caldi per concludere la stagione 2019-2020. Aspettiamoci partite brutte, come lo sono tutte quelle senza pubblico, con un rischio altissimo di infortuni a causa dei tanti incontri ravvicinati dopo 3 mesi di quasi totale inattività.

Ancora qualche nube sulla formula: resta possibile anche l’ipotesi play off per la massima serie, con l’incognita di una protesta forte da parte delle pay tv. Certamente sarà snaturata l’essenza del calcio con il tifoso, elemento centrale sotto tanti aspetti che da Nord a Sud ha mostrato di volere con forza la chiusura della stagione in corso.

Totale incertezza per Serie B e Serie C: tanti club hanno dichiarato di non avere la forza per poter organizzare un ritorno in campo, e la quasi totalità dei medici sociali delle squadre ha sconsigliato ciò, ponendo l’attenzione su tanti punti di rischio per gli atleti.

In Francia, dove hanno dichiarato il blocco del campionato un mese orsono hanno già reso nota la data della ripartenza denotando una grande organizzazione: ancora complesso ed intricato invece capire come gestire la conclusione delle Coppe Europee senza dilungare troppo i tempi.

Due ricordi, Claudio Ferretti e Gigi Simoni: Ferretti fu una voce competente di calcio e ciclismo, che seppe raccontare all’Italia intera lo sport come pochi altri colleghi. Una bella voce, pacata, competente e professionale in pieno stile della “vecchia scuola” dei radiocronisti Rai, che per tutta la sua carriera seppe celare al meglio il proprio tifo per i colori della Lazio. Simoni è uno dei grandi Signori del calcio: un uomo ricordato anche per quella contenuta ma ferma protesta, nei confronti dell’arbitro Ceccarini, a causa della mancata concessione di un calcio di rigore su Ronaldo (Inter), atterrato in piena area dallo juventino Iuliano. Il mio ricordo affettuoso è di una gara che lo vide sulla panchina di un Napoli traballante, prima dell’avvento dell’era De Laurentiis. Nell’acceso post Atalanta vs Napoli, di fronte ad un iniziale rifiuto da parte dell’ufficio stampa partenopeo di concedermi una dichiarazione, lui venne educatamente e si fece intervistare con grande disponibilità.”

Ogni giorno alle ore 19.00, dal lunedì al sabato,  “L’Ora Rossa” vi terrà aggiornati sulle novità riguardanti l’emergenza dando voce ad amministratori locali, medici, imprenditori e giornalisti che ci racconteranno, da tutte le parti d’Italia, ciò che stanno affrontando in questo momento.

Riascolta l’intervista completa