Donna viene investita da un treno e perde una gamba: un giovane si fa un selfie per immortalare il momento

Siamo a Piacenza, un paio di giorni fa, una donna viene investita da un treno, l’incidente è talmente grave che la  signora si vedrà amputata la gamba, una situazione terribile, scioccante. Nonostante la drammaticità del momento  un ragazzo, con tanto di “dita a V” (noto segno di vittoria o di insulto a seconda della posizione della mano), ha pensato bene di scattarsi un selfie per immortalare la scena. Proprio così, avete capito bene.
L’immagine è stata ripresa da un giornalista del quotidiano Libertà, Giorgio Lambri che, ipotizziamo, sarà rimasto anch’egli incredulo di fronte a un gesto tanto scorretto e inopportuno. Il fatto naturalmente si commenta da solo ma  viene comunque da chiedersi quale livello di insensibilità abbiamo raggiunto?! Non si dica neppure che si tratta di un caso isolato perché non è la prima volta che qualcuno pensa bene di fotografare o riprendere una scena drammatica in totale sprezzo della sofferenza delle persone coinvolte. Siamo davvero senza parole.
(Foto Giorgio Lambri del quotidiano Libertà)